9 novembre 2018
Cinema Esperia
via Chiesanuova, 90 – Padova

CONVEGNO

Il convegno rappresenta un’importante opportunità formativa per tutti coloro che operano in campo sociale e sanitario. Propone spunti di riflessione e confronto su alcuni principi educativi legati all’accoglienza e valorizza l’importanza e l’efficacia del metodo educativo e terapeutico della Casa Famiglia multiutenza Apg23, presente da 40 anni in Veneto.

La partecipazione al convegno è gratuita ed è stato richiesto il riconoscimento dei crediti per la formazione continua.

I posti sono limitati

8.15 Accoglienza partecipanti e registrazione.

8.30 Saluti iniziali

9.00 RELATORI

Prof. LORENZO BIAGI, filosofo e antropologo Università Iusve e segretario generale della fondazione Lanza.
LO SGUARDO DELL’ABITARE OGGI.
ESISTE LA FAMIGLIA OGGI? QUALI AMBIGUITÀ CI SONO A RIGUARDO? QUALE SENSO L’ABITARE CON L’ALTRO?

Prof.ssa ANNA MARIA BERTONI, Professore Associato presso la Facoltà di Psicologia, Università Cattolica di Milano.
FIGLI DATI AL MONDO: IL SENSO DEI LEGAMI FAMILIARI E SOCIALI.
GENERATIVITÀ DI UN MODELLO FAMILIARE SIA PER LA FAMIGLIA STESSA SIA PER I LEGAMI CONIUGALI, GENITORIALI, INTERFAMILIARI, SOCIALI. EDUCARE ALL’ACCOGLIENZA COME PARTECIPAZIONE AL BENE COMUNE E ALL’UMANITÀ

Prof.ssa MARIA RITA PARSI, psicoterapeuta, Presidente della Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, già Membro del Comitato Onu per i diritti dei fanciulli/e.
L’UNIONE NELLA DIFFERENZA: LA CONDIVISIONE DIRETTA NELLE CASE FAMIGLIA.
BISOGNI DELL’UOMO: NECESSITÀ, FRAMMENTAZIONI, AMBIGUITÀ A CUI DARE RISPOSTA, IN UN CICLO DI VITA DALLA NASCITA ALLA MORTE.

Durante il light lunch i convegnisti saranno suddivisi in gruppi per attività esperienziale di:

SILENT PLAY “Mi vedi?” di Lucia Ferraro e Matteo Balbo
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale e Bacò


“LA BELLEZZA E LA VERITÀ: INDICI DI VALUTAZIONE”.

VOCE ALLE CASE FAMIGLIA IN UNA NUOVA MODALITÀ ESPERIENZIALE:
FAR VIVERE AI VARI PROFESSIONISTI LA DIMENSIONE DELL’ESSERE ACCOLTO IN UNA CASA FAMIGLIA.

11.45 – 13.00 PRESENTAZIONE RICERCA UNIVERSITÀ IUSVE:
prof. Enrico Miatto, docente di Pedagogia Speciale – Istituto Universitario Salesiano di Venezia
prof. Daniele Callini, Professore Stabile, Istituto Universitario Salesiano di Venezia
OLTRE LA “GABBIA” DEL DISAGIO: L’ASSOCIAZIONE COMUNITÀ PAPA GIOVANNI XXIII E IL MODELLO DI MULTIUTENZA COMPLEMENTARE.

13.00 – 14.00 A SEGUIRE TAVOLA ROTONDA:

Dott. Giovanni Paolo Ramonda, Responsabile Generale dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII;
Dott. Lorenzo Fontana, Ministro per la Famiglia e le Disabilità (in attesa di conferma);
Dott. Francesco Gallo, delegato per la Dott.ssa Manuela Lanzarin, Servizi Sociali Regione Veneto;
Dott.ssa Daniela Carraro, Direttore dei Servizi Socio Sanitari dell’Azienda Ulss 6 Euganea.

MODERATORE CONVEGNO:
Dott. Valter Martini, rappresentante dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII all’Osservatorio Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza.

COMITATO SCIENTIFICO:
Dott. Valter Martini
Dott. Stefano Gasparini
Dott.ssa Maria Mercedes Rossi

www.fondazionedonorestebenzi.org

Con il Patrocinio di:

Aderiscono:

EVENTI COLLEGATI

6 OTTOBRE – Vicenza
Istituto San Gaetano, via Mora 12
“I FRUTTI DELLA CONDIVISIONE”
giornata dedicata alla coscienza delle varie realtà
ORE 17.00 Santa Messa celebrata da Mons. Beniamino Pizziol, Vescovo di Vicenza, per festeggiare insieme il cammino di questi 50 anni.

3 NOVEMBRE – Verona
Teatro Mignon di Legnago, Piazza Madonna della Salute
“PORTAMI A CASA”
ORE 20.45 Spettacolo teatrale su don Oreste Benzi a cura del servizio Arte Apg23. Ingresso ad offerta libera.

Informazioni utili per raggiungere il luogo di svolgimento del convegno:

Per chi arriva in auto:

E’ vietata la circolazione di:
-veicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 e Euro 1,
-veicoli (privati e commerciali) alimentati a diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3,
-motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima dell’01/01/2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE.

Per chi arriva in treno:

Dalla stazione ferroviaria di padova proseguire dritto verso Via Garibaldi 37 (700 metri) . Prendere l’autobus di linea urbana 10 direzione Sarmeola/ Caselle e scendere alla fermata Chiesanuova Chiesa, proseguire a piedi per 110 metri.